"Il fattore umano", convegno Fondimpresa su formazione, innovazione e mercato

Mer, 01/04/2009

Le imprese italiane fanno poca formazione in rapporto a quelle europee, ma la gestione bilaterale può consentire un buon recupero del gap formativo. Ben 500.000 lavoratori, dal 2004, sono stati coinvolti in attività di aggiornamento e riqualificazione tramite i finanziamenti Fondimpresa. A cinque anni dal suo avvio, il Fondo interprofessionale gestito da Confindustria Cgil Cisl e Uil si è consolidato come una realtà affidabile ed efficace nel panorama della formazione continua.

In un quadro economico che desta preoccupazione per imprese e lavoratori, Fondimpresa rafforza la scommessa sulle risorse umane e sulla formazione come volano di sviluppo e nuove opportunità. A questo scopo ha organizzato un convegno nazionale dal titolo “Il fattore umano. Innovazione e mercato, il ruolo della formazione continua e di Fondimpresa”. Partendo dalle esperienze realizzate tramite il Fondo, l’iniziativa mostra come i meccanismi della bilateralità producano una gestione vincente della formazione, per arrivare ad analizzare, in senso più ampio, le potenzialità della buona formazione per lo sviluppo e la qualità del sistema impresa.

Il programma dei lavori:

  • Intervento di apertura di Benito Benedini, presidente Fondimpresa
  • Relazione di Michele Lignola, direttore generale Fondimpresa
  • i protagonisti della bilateralità; interviste in video al presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni, Luigi Angeletti
  • Tavola rotonda Innovazione, mercato, imprese. Il ruolo della formazione continua

Intervengono: Giuseppe De Rita, Oscar Giannino, Enzo Rullani Modera: Sarah Varetto

Conclusioni: Antonio Messia, vice presidente Fondimpresa Durante il convegno saranno proiettati servizi filmati sui piani realizzati tramite i finanziamenti Fondimpresa (Agro Form, Barilla, Best, Iveco, Luxottica, Sirti)

Il Convegno si terrà martedì 21 aprile a Roma, presso RomaEventi, via Alibert 5, dalle 9.30 alle 13.00.

Documentazione