Possibilità di cambiare il regime di aiuti di stato già scelto optando per il regime “de minimis”

Il ricorso alla cassa integrazione, conseguenza della crisi economica riconducibile alla pandemia da COVID 19, rischia di compromettere la possibilità per le imprese partecipanti in regime di esenzione di ottemperare all’obbligo di cofinanziamento del corso mediante il costo del personale in formazione.

Fondimpresa, al fine di aiutare e supportare le imprese in tale momento di difficoltà ed evitare che siano costrette a rinunciare al percorso formativo già approvato, ha valutato la possibilità di consentire a queste aziende di modificare la scelta già effettuata e passare al regime de minimis. Sul punto è stato rilasciato il parere favore da parte dell’Ufficio legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico (nota del 16/06/2020 prot. 0013421) nel rispetto del massimale previsto dal Regolamento 1407/2013.

Le imprese che si trovano nella situazione sopra descritta, il cui piano è stato già finanziato da Fondimpresa, possono quindi richiedere di modificare la scelta precedentemente operata ed optare per il regime de minimis. La richiesta di cambio regime e la nuova dichiarazione di aiuti, firmate digitalmente dal legale rappresentante della azienda richiedente, devono essere inoltrate al Fondo utilizzando il servizio di ticketing cliccando sul link https://assistenza.fondimpresa.it/assistenza/ , anche tramite il Soggetto Attuatore del piano.

05/08/2020