IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail
Come evidenziato nella comunicazione pubblicata il 7/12/2010, la Commissione Europea, nel prorogare fino al 31 dicembre 2011 il Quadro di riferimento temporaneo comunitario relativo al DPCM 3/06/2009, ha previsto che gli aiuti di importo limitato e compatibile possano essere concessi entro il 2011 solo ai potenziali beneficiari che abbiano sottoposto la domanda alle autorità competenti entro il 31 dicembre 2010.
 
Pertanto non è più possibile avvalersi del regime previsto dall'art. 3 del DPCM 3/06/2010 per le domande di finanziamento presentate a partire dal 1° gennaio 2011 sull'Avviso n. 4/2010 e sull'Avviso n. 5/2010. Le aziende interessate possono utilizzare esclusivamente, in presenza delle condizioni previste, il Regolamento (CE) N. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006, relativo all'applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato degli aiuti di importanza minore ("de minimis"), pubblicato sulla GUUE L. 379 del 28.12.2006 (soglia aiuti nel periodo 2009-2011 € 200.000,00; € 100.000,00 se impresa attiva nel settore del trasporto su strada).

Per ciascuno dei predetti avvisi la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti richiesti (allegato n. 1 dell'Avviso n. 4/2010 e allegato n. 1 dell'Avviso n. 5/2010), pubblicata nelle rispettive sezioni del sito, è stata quindi aggiornata secondo le nuove disposizioni comunitarie. Si evidenzia, inoltre, che in ciascuna dichiarazione devono essere attestate anche la regolarità contributiva dell'azienda e l'insussistenza di sovrapposizioni tra il finanziamento a sostegno della formazione dei lavoratori con ammortizzatori (Avviso n. 5/2010 e precedente Avviso n. 3/2009) e il finanziamento rivolto alla formazione dei lavoratori delle imprese di minori dimensioni (Avviso n. 4/2010 e precedente Avviso n. 4/2009).