IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail
AVVISO 4/2010 DI FONDIMPRESA
PROROGA DELLA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI FORMATIVI 
E ULTERIORE INCREMENTO DELLE RISORSE PER IL LORO FINANZIAMENTO.
Si comunica che con deliberazione assunta il 25 gennaio 2012, il Consiglio di Amministrazione di Fondimpresa ha deciso di spostare al 31 luglio 2012 il termine di scadenza per la presentazione dei Piani formativi sull'Avviso n. 4/2010 e di portare a 28 milioni di euro, con un ulteriore incremento di 9 milioni di euro, lo stanziamento del "conto di sistema" sull'Avviso.
Ciascun Piano formativo presentato sull'Avviso a partire dal 1° febbraio 2012 può essere approvato solo se all'azienda titolare non è stato già concesso un finanziamento sull'Avviso n. 4/2010, indipendentemente dall'importo autorizzato da Fondimpresa. 
 
Al testo dell'Avviso n. 4/2010 di Fondimpresa sono pertanto apportate le modifiche di seguito indicate.

Il primo e il secondo capoverso dell'articolo 5 dell'Avviso n. 4/2010 sono così modificati:  
5. Scadenze e risorse finanziarie
I contributi aggiuntivi previsti dall'Avviso, richiesti con le modalità di cui al successivo art. 6, sono concessi ai Piani formativi aziendali presentati sul "conto formazione" dalle aziende beneficiarie secondo il precedente art. 3, dal 24 novembre 2010 fino al 31 luglio 2012. Le risorse destinate alla concessione del contributo aggiuntivo sui Piani formativi aziendali approvati con l'Avviso sono complessivamente pari a euro 28.000.000,00 (ventottomilioni), a valere sulle disponibilità del "conto di sistema" di cui all'art. 6, comma 2, lettera b), del Regolamento di Fondimpresa.
Il testo dell'articolo 3 dell'Avviso n. 4/2010 è integrato con l'aggiunta dell'ultimo periodo riportato in grassetto:  

"3 Oggetto e beneficiari dell'intervento
Fondimpresa concede ai Piani formativi aziendali presentati dalle piccole imprese aderenti un contributo aggiuntivo, che integra le risorse finanziarie disponibili sul loro "conto formazione" presso Fondimpresa, fino alla concorrenza di un finanziamento massimo per ciascun Piano pari ad euro 24.000,00 (ventiquattromila).
Possono beneficiare del contributo aggiuntivo di Fondimpresa esclusivamente le aziende aderenti che rispettano, alla data di presentazione del Piano per cui richiedono il contributo aggiuntivo del Fondo, tutte le condizioni di seguito indicate:
  1. adesione a Fondimpresa già efficace ai sensi dell'art. 118 della L. 19.12.2000 n. 388 e s.m. e delle disposizioni di attuazione del Ministero del Lavoro e dell'INPS, senza che sia intervenuta revoca o cessazione;
  2. presenza di un saldo attivo sul proprio "conto formazione" presso Fondimpresa, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l'azienda ha aderito al Fondo;
  3. avvenuta assegnazione delle credenziali di accesso all'area riservata per la presentazione dei piani formativi del "conto formazione", a seguito della registrazione sul portale web di Fondimpresa;
  4. aver maturato sul proprio "conto formazione", nel periodo di adesione a Fondimpresa, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 8.000,00 (ottomila). Tale accantonamento viene calcolato dal sistema informatico di Fondimpresa effettuando la media su base annua di tutte le quote dei versamenti dell'azienda aderente al Fondo pervenuti tramite l'INPS, che sono state destinate al suo "conto formazione", in relazione a tutte le sue posizioni contributive (matricole INPS).Per le imprese la cui adesione è efficace da meno di un anno, il calcolo del predetto accantonamento medio annuo lordo viene effettuato moltiplicando per 40 euro il numero totale dei lavoratori soggetti al versamento del contributo dello 0,30% destinato al Fondo tramite l'INPS (operai, impiegati, quadri), risultante dalla denuncia contributiva con la quale è stata effettuata l'adesione a Fondimpresa.Il possesso del requisito richiesto nel presente punto 4 è attestato dall'importo della voce "Totale Maturando" riportato nella sezione "Conto Aziendale" del sistema informatico di gestione dei piani del "conto formazione" di Fondimpresa.
  5. appartenenza alla categoria comunitaria delle PMI e possesso dei requisiti richiesti dal regime di aiuti di Stato prescelto, esclusivamente nell'ambito di quelli previsti e applicabili in base all'art. 8 dell'Avviso. Il possesso dei predetti requisiti deve essere attestato nella dichiarazione resa dal legale rappresentante dell'azienda interessata esclusivamente secondo il modello allegato n. 1 dell'Avviso.
  6. non avere ottenuto alcun finanziamento sugli Avvisi n. 3/2009 e n. 5/2010 di Fondimpresa e assumere l'impegno a non farne richiesta dopo la presentazione del Piano sul presente Avviso;
  7. presentare il Piano formativo a valere sul "conto formazione" aziendale, nel quale viene richiesto il finanziamento aggiuntivo, entro i termini previsti dall'Avviso. Nell'ambito dell'Avviso, ciascuna azienda aderente, in possesso di tutti i suddetti requisiti, può ricevere il contributo aggiuntivo di Fondimpresa, anche con più piani, nel limite dell'intensità massima stabilita nel successivo art. 6.
La suddetta condizione non si applica a ciascun Piano formativo presentato sull'Avviso a partire dal 1° febbraio 2012, che può essere approvato solo se all'azienda titolare non è stato già concesso un finanziamento sull'Avviso n. 4/2010, indipendentemente dall'importo autorizzato da Fondimpresa".

27 gennaio 2012