IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail
Indice dei casi

1. Siracusa
Di 175 lavoratori in mobilità, provenienti da aziende dell'indotto del petrolchimico, 140, circa il 90%, vengono formati e ricollocati in una nuova azienda. Un altro percorso formativo per 70 persone riporta al lavoro il 100% dei partecipanti.

2. Bergamo
Due progetti per l'orientamento e la riqualificazione di lavoratori in mobilità, con percentuali di ricollocamento di oltre il 33% nel caso dei corsi di media durata e di oltre il 50% nel caso dei corsi lunghi.

3. Ansaldo Breda
Un progetto multiregionale coinvolge, negli stabilimenti di Napoli e Pistoia, affronta una riorganizzazione aziendale che riguarda, a rotazione, tutti i 2.000 lavoratori, utilizzando il periodo di cassa integrazione straordinaria. Due edizioni, 2010 e 2012.

4. Pmt Italia
In una media impresa di Pinerolo (Piemonte), 11 lavoratori in cig vengono formati per adeguarli alle mutate esigenze produttive: c'erano troppi carpentieri e montatori, hanno imparato a usare tornio e fresa elettrica.

5. Settore Ceramica
Un caposaldo dell'Emilia Romagna va in crisi. L'azione delle parti sociali nel territorio e l'attività di orientamento dell'Ente formatore danno nuove chance a 40 lavoratori in mobilità. Nel 2013 parte un nuovo progetto per altre 80 persone che hanno perso il lavoro.

6. Oma Sud
La sfida di una media impresa campana, nel settore dell'aeronautica. Con l'inizio della crisi decidono di diventare, da subfornitori, produttori. La formazione durante la cig viene utilizzata per imparare a realizzare un nuovo aereo. Due progetti, uno nel 2010, uno nel 2012.

7. Lecce
Il percorso di totale riconversione di 116 lavoratori della British Tobacco, che imparano a produrre carrelli portavivande per aerei. Riassunti dalla Iacobucci, a Lecce, una delle province più disoccupate d'Italia. Ricollocazione oltre il 90%.

8. Buonafede
Una piccola azienda di Reggio Calabria, guidata da due fratelli, riqualifica 30 dipendenti in cig con nuove competenze tecniche. L'obiettivo è mettersi in condizioni di lavorare con clienti di nuovi settori: ieri l'edilizia, oggi il ferroviario.

9. Padova
Cinque diversi progetti formativi danno nuove occasioni a oltre 700 lavoratori in mobilità, in un territorio che conosce per la prima volta il problema della disoccupazione. L'attività di orientamento e formazione e l'azione delle parti sociali riescono a ricollocare il 62% dei formati.

10. Indesit
Tra Marche e Lombardia, nella grave crisi del comparto elettrodomestici, il periodo di cig viene utilizzato per ottimizzare la produzione, eliminare competenze obsolete, avviare le persone verso un nuovo lavoro. Nessuno viene lasciato solo.

11. La Spezia
Riconversione di 30 lavoratori, addetti alla produzione di elettrodomestici del comparto del bianco. Dopo un lungo periodo di formazione la riassunzione presso la Asg Superconductors per produrre bobine magnetiche per fonti energetiche alternative.

12. Conti Tipocolor
Una piccola azienda del settore grafico utilizza il periodo di sospensione dal lavoro per riqualificare tutti i 26 dipendenti verso una produzione a più alto valore aggiunto, ricorrendo ai migliori esperti del settore.

13. Komatsu Utility Europe
Azienda veneta, oggi parte di una multinazionale giapponese, ha subito un forte ridimensionamento di personale ma è riuscita con la formazione a limitare i danni riconvertendo molti dipendenti in altre mansioni. E soprattutto rimotivandoli.