IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Art.6.1 Requisiti per la Qualificazione. Requisiti di Idoneità generale art. 38 D.Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i. (10.04.15)

Con riferimento ai requisiti di cui all’art. 6.1 del Regolamento ed in particolare alle dichiarazioni dell’Allegato 1 circa l’insussistenza delle cause di esclusione nei confronti dei soggetti indicati nelle lettere b), c) e m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i., gli operatori la cui forma è diversa dalla quella societaria o dalla ditta commerciale individuale sono tenuti ad attestare il possesso dei citati requisiti di idoneità generale in relazione agli Amministratori muniti di potere di rappresentanza nonché ai Direttori Tecnici, ove esistenti. 


Art.6.2 lettere d), e), f), g) e h) Requisiti per la Qualificazione e art. 7.5 Documenti per l'iscrizione. Dipendenti assunti a tempo indeterminato. (02-04-2015)
Gli operatori che intendano essere iscritti nell'Elenco dei Soggetti Proponenti di cui al Regolamento per i Piani sul Conto di Sistema devono, al fine di garantire una sempre maggiore qualificazione delle attività formative, essere in possesso di adeguati requisiti di idoneità generale, capacità finanziaria e tecnico professionale.

In particolare l'articolo 6.2 prescrive nelle lettere d), e), f), g) e h) la necessaria presenza, all'interno della struttura dei Soggetti ammessi alla procedura di qualificazione ai sensi del art. 4 del Regolamento, di un numero di dipendenti full time assunti a tempo indeterminato stabilito in relazione alla classe di importo per la quale si invia la domanda di iscrizione all'Elenco dei Soggetti Proponenti.

Difatti, si chiede l'attestazione, tramite l'Allegato 1, della disponibilità di "un organico medio, nel semestre precedente al mese di presentazione della domanda di iscrizione all'Elenco, di (...) dipendenti full time assunti a tempo indeterminato, esclusi quelli assunti con contratto di apprendistato" tra cui "dipendente(/i) full time assunto(/i) a tempo indeterminato, in organico alla data di presentazione della domanda di iscrizione all'Elenco, in possesso di un profilo adeguato per lo svolgimento di attività di coordinamento didattico e/o di gestione e monitoraggio di Piani formativi e/o di controllo di gestione e rendicontazione di Piani formativi".

Nell'articolo 7.5 si aggiunge inoltre che "In relazione al computo dei dipendenti full time assunti a tempo indeterminato richiesti nell'art. 6.2, lettere d), e), f), g), h), possono essere conteggiati eventuali dipendenti assunti a tempo indeterminato part time, in proporzione all'orario effettivo di lavoro svolto rapportato al tempo pieno, con arrotondamento finale per eccesso se la frazione ottenuta risulta essere superiore alla metà dell'orario a tempo pieno".

Il suddetto arrotondamento potrà essere effettuato esclusivamente sulla somma delle ore riferite a tutti i dipendenti assunti a tempo indeterminato e sulla eventuale frazione risultante da tale somma.


Partecipazione alla procedura di Iscrizione all'Elenco dei Soggetti proponenti da parte di consorzi e consorziati. (23-03-2015)

Con il Regolamento istitutivo del Sistema di Qualificazione è stato istituito un "Elenco dei Soggetti Proponenti" al quale potranno iscriversi esclusivamente operatori economici dotati di comprovata idoneità morale, finanziaria e tecnico professionale, che verranno ammessi a presentare e a realizzare i piani formativi da finanziare con Avvisi attraverso le risorse dell'articolo 6, comma 2, lettera b) del Regolamento del Fondo (Conto di Sistema), trasferite al Fondo dall'lNPS ai sensi dell'articolo 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e successive modificazioni. Il Regolamento disciplina le modalità di gestione del sistema ed il procedimento di qualificazione dei soggetti proponenti nonché i requisiti di cui questi ultimi dovranno dimostrare il possesso.

Fra gli operatori economici che possono presentare domanda di iscrizione al suddetto Elenco vi sono anche i consorzi già costituiti che possiedano i requisiti richiesti dal Regolamento. Per il raggiungimento di tali requisiti i consorzi potranno anche sommare i requisiti posseduti da uno o più consorziati. In tal caso le dichiarazioni di cui all'Allegato 1, rese utilizzando esclusivamente tale modello disponibile sul sito di Fondimpresa,devono essere prodotte dal consorzio e da tutti i consorziati che partecipano alla procedura per l'iscrizione all'Elenco dei Soggetti Proponenti; sul punto si segnalano le dichiarazioni relative ai requisiti di idoneità generale di cui all'art. 6 punto 1 del Regolamento, nonché l'attestazione degli ulteriori requisiti per i quali la partecipazione dei consorziati è prevista.

Deve inoltre essere prodotta copia dall'originale dell'atto costitutivo o dello statuto dai quali risulti espressamente l'adesione al consorzio dei consorziati partecipanti e laresponsabilità solidale dei consorziati nei confronti di Fondimpresa. Ove tale responsabilità non risulti dai predetti atti costitutivi deve essere presentataapposita dichiarazionein tal senso, sottoscritta da tutti i consorziati che partecipano all'iscrizione all'Elenco dei Soggetti Proponenti.

I consorziati che concorrono con il consorzio al raggiungimento dei requisiti di iscrizione al Sistema di qualificazione non possono presentare in alcuna altra forma domanda di iscrizione al suddetto Sistema, né partecipare in alcuna altra forma (operatore singolo, associazione temporanea, altro consorzio) alle procedure che verranno indette dal Fondo per l'assegnazione dei finanziamenti.

Iscrizione all'Elenco dei Soggetti Proponenti. Enti con più sedi accreditate/certificate. Classi di importo/ambito territoriale. 
(23-03-2015)
La qualificazione dell'operatore economico, ai sensi del Regolamento istitutivo del Sistema di Qualificazione, conferisce al soggetto iscritto l'idoneità a presentare i piani formativi che verranno selezionati da Fondimpresa in occasione dei singoli Avvisi del Conto di Sistema, nei limiti della categoria, dell'ambito (regione/i, nazionale) e della classe di importo ottenute.

Il Regolamento prescrive, all'art. 3.2, che nell'ambito della/e categoria/e per le quali è qualificato, nonché nei limiti della classe di importo ottenuta in sede di qualificazione, il soggetto proponente può presentare piani formativi esclusivamente nella/e regione/i in cui possiede l'accreditamento per attività di formazione secondo la normativa regionale o in cui è ubicata la sede indicata nella certificazione del sistema di gestione per la qualità dell'ente nel settore EA37, conforme alla norma UNI EN ISO 9001/2008 ed in corso di validità.

Si aggiunge all'art. 5.4 che gli enti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma UNI EN ISO 9001:2008, settore EA 37 in corso di validità per le sedi di svolgimento delle attività formative possono qualificarsi solo per la classe di importo "A" di cui all'art. 5.3 relativa al finanziamento massimo richiedibile, con autonoma dotazione finanziaria, di 100.000,00 (centomila) euro.

Ne consegue che l'operatore in possesso di più sedi in diverse regioni potrà ottenere la qualificazione secondo la classe di importo e la/e categoria/e attestata/e, attraverso le dichiarazioni di cui all'Allegato 1, per gli ambiti territoriali in cui ha l'accreditamento regionale o la certificazione di qualità; tuttavia per la regione in cui l'operatore è in possesso unicamente di una sede certificata ai sensi della norma UNI EN ISO 9001/2008 settore EA 37 la qualificazione sarà limitata alla classe di importo "A".
Selezionando gli Avvisi di seguito riportati è possibile consultare l'elenco dei Piani sui quali è stata verificata la capacità realizzativa con il punteggio conseguito da ciascun Soggetto Attuatore.

Fondimpresa ha effettuato la valutazione della capacità realizzativa con le modalità previste nelle "Linee Guida", confrontando i dati a consuntivo inseriti dal Soggetto Attuatore sul sistema informatico (totale ore di corso delle azioni formative valide, numero totale dei lavoratori con frequenza => 65%, somma delle voci di spesa A+C+D+E) con i dati previsionali indicati nel Formulario di presentazione del Piano.

- Avviso 3/2015
- Avviso 5/2015 Ambito I - Territoriale
- Avviso 5/2015 Ambito II - Settoriale
- Avviso 5/2015 Ambito III - Aziendale
- Avviso 1/2016 1° Scadenza
- Avviso 2/2016


(aggiornamento del 29/03/2019)
La grande crescita del numero e della dimensione delle attività finanziate da Fondimpresa sta generando una quantità elevatissima di richieste telefoniche che quotidianamente pervengono dagli organismi attuatori e dalle aziende beneficiarie degli interventi.

Diventa oggettivamente impossibile continuare a gestire un flusso telefonico giornaliero di questa portata, che rischia di assorbire la maggior parte del tempo di lavoro degli operatori di Fondimpresa e ostacola il mantenimento degli standard di servizio necessari a garantire il buon andamento delle iniziative finanziate.

Fondimpresa ha pertanto deciso di organizzare in modo più incisivo i momenti e gli strumenti di contatto, di informazione e di assistenza, privilegiando:

- gli incontri territoriali, opportunamente strutturati e pubblicizzati, come fondamentale momento di informazione e approfondimento sulle modalità di gestione degli interventi e come occasione per fornire risposte immediate alle questioni più rilevanti poste dai partecipanti;

- le FAQ rese disponibili nelle sezioni del sito dedicate ai singoli avvisi, intensificando la frequenza con cui vengono pubblicate;

- la posta elettronica, come mezzo di scambio ricorrente di informazioni e chiarimenti, che consentirà ai soggetti interessati di ricevere, in tempi contenuti, risposte più puntuali rispetto a quelle che possono essere fornite nei contatti telefonici.

settembre 2010

Sottocategorie