IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail
Gli Avvisi con contributo aggiuntivo sono uno strumento pensato per dare alle piccole e medie imprese maggiori possibilità di utilizzare il proprio Conto Formazione.

Le risorse accantonate nel Conto Formazione, infatti, sono proporzionali al numero dei dipendenti. Per una impresa che ne ha pochi è, quindi, più difficile accumulare le somme necessarie a coprire i propri fabbisogni formativi.

Per questo Fondimpresa prevede la possibilità di presentare piani formativi integrando le risorse del Conto Formazione con quelle del Conto di Sistema

L’azienda presenta il piano utilizzando le somme disponibili nel proprio Conto. Fondimpresa ci mette il resto (fino a un limite fissato): un contributo aggiuntivo che concorre a raggiungere l’obiettivo della formazione su misura. 

La possibilità del contributo aggiuntivo è offerta da Avvisi di finanziamento a sportello dedicati ad un preciso target o a una particolare tematica.

In particolare, a partire dall'Avviso 2/2015, è prevista la partecipazione dei lavoratori delle imprese aderenti alle azioni formative presenti nei Cataloghi formativi qualificati dal Fondo sulla base di quanto previsto dal Regolamento per la Qualificazione dei Cataloghi Formativi.
Nella pagina dedicata al sistema di qualificazione dei cataloghi formativi (menu a destra) sono consultabili, oltre al Regolamento con i relativi Allegati e i chiarimenti, l'elenco dei cataloghi formativi qualificati e uno strumento ad hoc per la ricerca dei corsi qualificati.