IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail

09. Che cosa bisogna fare se, nell’accedere all’Area Riservata del sito internet di Fondimpresa, compare la scritta “Utente non abilitato”? 
In questo caso è necessario mettersi in contatto con l’help desk tecnico di Fondimpresa al n° verde 800116311 (lun-ven h 9-18, sab h 9-13). Se l’azienda non accede all’Area Riservata per un periodo continuativo di 6 mesi, infatti, le credenziali d’accesso vengono disabilitate in ottemperanza alla normativa sulla privacy.


10. Cosa devono fare le aziende aderenti per sapere quante risorse hanno accantonato sul proprio Conto Formazione? 

L’unico canale per accedere alla consultazione del Conto Formazione Fondimpresa è costituito dall’Area Riservata del sito internet www.fondimpresa.it. Per poter entrare nella stessa è necessario innanzitutto effettuare la registrazione on line sotto la voce Responsabile aziendale.
Dopo aver fatto la registrazione l’azienda riceverà una lettera indirizzata al legale rappresentante contenente login e password. 
Se l’azienda ha più matricole INPS è sufficiente effettuare la registrazione per una soltanto di esse. 


11. Come viene calcolato, 
per le aziende di recente adesione, l’importo dei versamenti maturandi che può essere utilizzato, a preventivo, per il finanziamento del Piano formativo?

Il Piano Formativo può prevedere, in preventivo, un finanziamento massimo di Fondimpresa pari alla somma tra gli importi disponibili sul “Conto Formazione” dell’azienda proponente e l’importo dei versamenti maturandi stimati, pari a una annualità media di contributi. Tale importo viene calcolato ed evidenziato dal sistema informatico nella sezione “Risorse”, dopo l’attivazione del Piano Formativo. Per le aziende di recente adesione, esso viene determinato sulla base del parametro medio di 40 euro per ogni dipendente risultante dai dati forniti dall’INPS e trasferiti sul sistema informatico di Fondimpresa.
Nel caso in cui non risultino versamenti trasferiti dall'INPS nel corso dell'ultimo anno di riferimento per il calcolo dell'accantonamento medio annuo, il maturando sarà pari a zero.
Resta inteso che il finanziamento riconosciuto a consuntivo per il Piano non può in ogni caso superare le disponibilità effettive presenti sul “Conto Formazione” dell’azienda titolare alla data di presentazione del rendiconto finale.



Pag 1<         Pag 4<       Pag 6>