IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail
Ruggero Lensi

  • Cosa fa l’Ente per il paese?

“Uni è l’ente italiano di normazione e l’organizzazione che in Italia si preoccupa di redigere e mettere sul mercato le norme uniche, ossia norme tecniche ad applicazione volontaria, che nascono dal confronto  delle migliori esperienze e competenze del paese, per mettere a disposizione degli strumenti tecnici utili a tutte le  filiere economiche e sociali del paese in un ambito di globalizzazione, quindi nella capacità di potere  disporre di strumenti di confronto sulla qualità dei processi, dei prodotti, dei servizi e delle professioni anche negli ambiti  dell’Unione europea  e a livello globale, internazionale,  con la presenza dell’UNI ai tavoli dell’ISO”.

  • La formazione come ripresa post pandemia: c’è necessità di creare nuove skills, far crescere la competenza...

“Condivido pienamente che nella ripresa del paese non è sufficiente disporre di tecnologie avanzate per gestire la transizione digitale, la transizione ecologica, lo sviluppo intero dell’economia del paese.  E’ importante riconoscere le giuste competenze che all’interno di questi processi complessi dovranno concorrere allo sviluppo, al loro impiego e allo sviluppo generale del paese.

La competenza delle persone e la competenza dei formatori delle persone, nell’ottica nella formazione continua formale e non formale, è un elemento molto importante per potere far sì che i formatori possano avere e preservare le competenze adatte per formare coloro che devono avere le competenze adatte a disegnare lo sviluppo paese. questo è il ruolo dell’UNI in questo ambito e la collaborazione in atto con Fondimpresa, per quanto riguarda la codifica, attraverso degli strumenti normativi di competenze, abilità e conoscenze dei formatori”.