IL FONDO INTERPROFESSIONALE PER LA FORMAZIONE
     CONTINUA PIU' VICINO ALLA TUA IMPRESA
Link a documento o URL esterno
thumbnail

  teleformazione

Ritmi differenti e nuove condizioni: questo ha portato con sè l’emergenza Covid. Occorreva fare un salto, operare cambiamenti affinché aziende e lavoratori non vedessero interrotti o penalizzati i propri percorsi formativi. Dal 12 /03/2020 ad oggi già 3452 aziende che hanno convertito i corsi frontali in teleformazione con oltre 36mila lavoratori coinvolti e svolto attività formative, mentre quasi 17mila aziende hanno già programmato giornate di teleformazione ancora da svolgere: parliamo di quasi 31mila giornate per oltre 2700 piani formativi.

La delibera del Direttore Generale di Fondimpresa del 12 Marzo 2020 ha permesso alle aziende di trasformare le proprie giornate di formazione frontale in teleformazione e le aziende sono state altrettanto pronte a recepire questa possibilità.  Nell’infografica è rappresentata la suddivisione di lavoratori per regione che ad oggi hanno già svolto attività di teleformazione: risulta evidente la maggiore concentrazione nelle regioni più duramente colpite dal Covid, come Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna.

Da ciò si desume quanto la teleformazione possa risultare uno strumento strategico e sistemico, tutt’altro che transitorio,  che sarebbe doveroso, al contrario, rendere strutturale. In tale direzione si spinge l’orientamento del fondo di Fondimpresa che ha orientato verso la teleformazione il nuovo avviso competitività.

teleformazione grafico