Come aderire

Il percorso per le aziende: dall'adesione alla formazione

Scopri Fondimpresa!

Fondimpresa è a fianco dei lavoratori e delle aziende italiane, con soluzioni innovative per finanziare:

  • formazione per ogni esigenza aziendale (dalle tematiche di base alle nuove frontiere del mercato, attraverso qualunque metodologia didattica),
  • organizzata in Piani Formativi Aziendali, Settoriali e Territoriali,
  • per la riqualificazione delle competenze dei lavoratori e lo sviluppo delle aziende di qualunque categoria produttiva e dimensione.

Le aziende aderenti possono presentare le proprie istanze attraverso gli strumenti di finanziamento di Fondimpresa:

  • Conto Formazione: ogni azienda iscritta dispone di un proprio Conto che può utilizzare, anche in autonomia, per realizzare Piani Formativi a beneficio dei propri lavoratori, nei tempi e con le modalità che ritiene più opportune;
  • Contributo Aggiuntivo: vengono rese disponibili risorse aggiuntive ad integrazione dei Conti Formazione, per consentire alle aziende di soddisfare pienamente le proprie esigenze;
  • Conto di Sistema: Fondimpresa emette Avvisi Pubblici per il finanziamento di Piani Formativi che promuovano percorsi di qualità, alte competenze e innovazione.

 

I vantaggi di Fondimpresa per la tua azienda

Fondimpresa supporta le aziende all’uso corretto e con pari opportunità di accesso agli strumenti di finanziamento, attraverso:

  • l’utilizzo di una piattaforma informatica con funzionalità trasparenti, simili all’home banking, quali estratto conto e saldo delle risorse trasferite dall’INPS e possibilità di presentare e gestire i propri Piani Formativi;
  • un servizio di assistenza tecnica puntuale ed efficace, attraverso una capillare rete territoriale, estesa in tutte le regioni italiane;
  • una rapida valutazione delle domande presentate, per avvicinare il momento dall’emersione dei fabbisogni formativi e della loro soddisfazione.

Fondimpresa è oggi la migliore soluzione per l’accrescimento del patrimonio di abilità, conoscenze e competenze dei lavoratori e l’acquisizione di vantaggi competitivi per le aziende italiane.

Le tappe

ADERISCI A FONDIMPRESA

Per aderire a Fondimpresa occorre:

  • accedere alla funzione di Denuncia Aziendale del flusso “UNIEMENS” dell’INPS;
  • selezionare l’anno, il mese di contribuzione e la Matricola INPS;
  • scegliere, all’interno dell'elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Adesione”;
  • selezionare il codice “FIMA”;
  • inserire il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo 0,30%, ad esclusione dei dirigenti.

Se un’azienda ha più Matricole INPS, l’adesione è da ripetersi per ogni Matricola.

L’adesione non comporta un costo aggiuntivo, va effettuata una sola volta e non va rinnovata.

L'effetto dell'adesione decorre dalla Denuncia Aziendale nel quale è stato inserito il codice “FIMA” e i contributi versati all'INPS vengono accantonati sul "Conto Formazione" dell'azienda a partire dalla competenza del mese precedente. 

Adesione delle aziende agricole

Per l’adesione delle Matricole agricole basta accedere al flusso trimestrale “DMAG” dell'INPS, scegliere, all’interno dell'elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Nuova adesione” e indicare “Fondimpresa”. Non è necessario specificare il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo 0,30%.

Mobilità. Revoca da altro Fondo e adesione a Fondimpresa

L’azienda interessata ad aderire a un nuovo Fondo Interprofessionale deve comunicare la revoca al precedente Fondo accedendo alla funzione di Denuncia Aziendale del flusso “UNIEMENS” dell’INPS, nella sezione “FondoInterprof". 

Dovrà quindi: 

  • selezionare l’anno, il mese di contribuzione e la Matricola INPS;
  • scegliere, all’interno dell'elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Revoca  
  • inserire il codice REVO;
  • selezionare, contestualmente nella stessa Denuncia, il codice del nuovo Fondo al quale intende trasferirsi (FIMA per aderire a Fondimpresa);
  • inserire il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo 0,30%, ad esclusione dei dirigenti.

Se l’azienda ha più Matricole INPS, la revoca e nuova adesione è da ripetersi per ogni Matricola.

L'effetto dell'adesione decorre dalla Denuncia Aziendale nella quale è stato inserito il codice “FIMA”, e i contributi versati all'INPS vengono accantonati sul "Conto Formazione" dell'azienda a partire dalla competenza del mese precedente. 

Per la revoca delle Matricole agricole basta accedere al flusso trimestrale “DMAG” dell'INPS, scegliere, all’interno dell'elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Revoca”, selezionare a seguire l’opzione “Nuova adesione” e indicare “Fondimpresa”. Non è necessario specificare il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo 0,30%.

Portabilità delle risorse

È possibile trasferire a Fondimpresa il 70% di quanto versato al Fondo di provenienza, alle seguenti condizioni:

  • l’azienda deve revocare l’adesione dal Fondo di provenienza e contestualmente aderire a Fondimpresa;
  • l’azienda, in ciascuno dei tre anni precedenti, non deve rispondere alla definizione comunitaria di micro e piccola impresa di cui alla Raccomandazione dell'Unione Europea n. 2003/361/CE (imprese autonome con meno di 50 dipendenti e un fatturato o un bilancio totale annuale non superiore a 10 milioni di euro);
  • i versamenti dell’azienda nel triennio precedente devono essere almeno pari a 3.000,00 euro, al netto di finanziamenti già ottenuti.

Il trasferimento va attivato attraverso l’invio di una richiesta di Portabilità al Fondo di provenienza, il quale ne fissa i termini e le modalità. 

La richiesta ​deve​: 

  • essere contenuta nell’​apposito modulo ​"​Richiesta di trasferimento delle risorse a seguito di revoca​", da richiedersi al Fondo di provenienza;
  • firmata dal Legale Rappresentante​ o persona da esso delegata;
  • inviata al Fondo tramite​ posta certificata​ (PEC).

È consigliato l’invio della comunicazione a Fondimpresa, per conoscenza. 

Il Fondo di provenienza, effettuati i dovuti controlli, deve trasferire gli importi dovuti (il 70% del totale dei versamenti effettuati nel triennio precedente, al netto dei finanziamenti già ottenuti) entro 90 giorni dalla richiesta. 

Le risorse acquisite in tal modo vengono messe a disposizione sul Conto Formazione aziendale di Fondimpresa, senza ulteriori trattenute.

Per ulteriori informazioni ed assistenza all’adesione, clicca qui e seleziona la Sottocategoria “Perché l’azienda non risulta a Fondimpresa”.
 

VERIFICA LA TUA ADESIONE

Nelle settimane successive all’inserimento del codice “FIMA” o “Fondimpresa” per le matricole agricole nella Denuncia Aziendale, è possibile verificare il buon esito dell’operazione accedendo al "Cassetto Previdenziale” dell’azienda, consultabile dal sito INPS, o cliccando qui.

Per ulteriori informazioni ed assistenza all’adesione, clicca qui e seleziona la Sottocategoria “Perché l’azienda non risulta a Fondimpresa”.

REGISTRATI ALLA PIATTAFORMA

La registrazione sul sito di Fondimpresa consente all’azienda di accedere ad un’area riservata, ove verificare autonomamente le risorse disponibili sul proprio Conto Formazione, presentare un Piano Formativo e fruire di tutte le opportunità offerte dal Fondo.

Per registrarsi occorre:

  • aver aderito a Fondimpresa;
  • cliccare nella sezione "REGISTRATI" del sito www.fondimpresa.it, in alto a destra;
  • cliccare sulla voce "Nuova Registrazione";
  • scegliere la voce "Responsabile aziendale";
  • compilare i dati richiesti (i campi con l’asterisco sono obbligatori);
  • accettare l'informativa sulla privacy (Reg. UE 679/2016);
  • cliccare su "Invia".

Per richiedere la ricezione delle credenziali (l'invio sarà effettuato tramite PEC) è indispensabile l'uso della firma digitale (peraltro necessaria per tutte le pratiche del Registro imprese presso la Camera di Commercio). 

La procedura si compone di alcuni semplici passaggi:

  1. durante la compilazione della richiesta di registrazione occorre selezionare se il firmatario dell'autocertificazione coincide o no con il responsabile aziendale che si sta registrando;
  2. al momento dell'invio della richiesta di registrazione, il sistema genererà un'autocertificazione resa ai sensi del DPR 445/2000 che il Rappresentante Legale o chi è in possesso dei poteri di firma necessari per agire in nome e per conto dell'azienda dovrà firmare digitalmente: occorre scaricare tale autocertificazione senza rinominarla;
  3. una volta apposta la firma digitale, occorre ri-caricare a sistema il file firmato;
  4. il sistema, dopo aver effettuato le opportune verifiche (validità della firma, coerenza tra firmatario e dichiarante ecc.), invia le credenziali di accesso all'indirizzo PEC specificato. Rilascia anche una ricevuta utile in caso di disguido nella ricezione della PEC. In alternativa darà un messaggio di errore se si è verificata qualche anomalia;
  5. se l'azienda ha più matricole INPS è sufficiente effettuare la registrazione per una soltanto di esse, al primo accesso, infatti, saranno visualizzate anche le altre matricole INPS aderenti associate al codice fiscale aziendale. Nel caso di azienda agricola che aderisca a Fondimpresa esclusivamente con Denuncia contributiva DMAG, è sufficiente inserire il Codice Fiscale aziendale e spuntare la casella "azienda agricola".

L'utilizzo della firma digitale è previsto anche nei casi in cui è necessario richiedere nuovamente l'invio delle credenziali via e-mail.

Il costo sostenuto relativo all'attivazione della firma digitale può essere rendicontato nel primo Piano Formativo presentato dopo la registrazione. La condizione essenziale è che la Posta Elettronica Certificata venga utilizzata per l'invio di tutti i documenti e le comunicazioni inerenti al Piano stesso.

Per motivi di sicurezza, trascorsi sei mesi senza che l'azienda l'adoperi, la password viene automaticamente disabilitata. Pertanto sarà necessario effettuare una nuova registrazione.
 Per ricevere assistenza in merito alla gestione delle problematiche di accesso all'area riservata inviare segnalazione cliccando qui specificando denominazione azienda, Codice Fiscale e matricola INPS aziendali, previa consultazione delle F.A.Q.

ACCEDI AL TUO CONTO FORMAZIONE AZIENDALE

Con le credenziali di accesso all’area riservata dell’azienda sul sito www.fondimpresa.it sarà possibile:

  • verificare autonomamente e in ogni momento le risorse disponibili sul proprio Conto Formazione, 
  • monitorare le attività finanziarie con i relativi movimenti (genera estratto conto, ed esporta in excel), 
  • presentare o partecipare a un Piano Formativo.

Per la presentazione di un Piano Formativo, Fondimpresa consente alle aziende aderenti di utilizzare oltre al “credito disponibile” anche il c.d. “credito maturando”. Quest’ultimo è la stima di credito dei versamenti attesi nei mesi successivi e resa disponibile anticipatamente, ai soli fini del preventivo. 


Il finanziamento riconosciuto a consuntivo per il Piano non può in ogni caso superare le disponibilità effettive presenti sul “Conto Formazione” dell’azienda titolare alla data di presentazione del rendiconto finale. In nessun caso il "maturando" può essere utilizzato per la rendicontazione delle spese.

Per le aziende che hanno aderito a Fondimpresa da più di un anno il “maturando” è pari ad una annualità media di contributi (viene ricalcolato ad inizio di ogni anno).

Nel caso in cui non risultino versamenti trasferiti dall'INPS nel corso dell'ultimo anno di riferimento, il "maturando" è pari a zero.

Per le aziende che aderiscono in corso d’anno “il maturando” viene determinato, a seguito della comunicazione dell’iscrizione da parte dell’INPS a Fondimpresa, sulla base del parametro medio di 40 euro per ogni dipendente risultante dai dati forniti dall’INPS e trasferiti sul Sistema Informatico di Fondimpresa.

L’importo del “maturando” viene evidenziato dal Sistema Informatico nella funzionalità “Conto Aziendale” e nella sezione “Risorse” del Piano Formativo.

In caso di aziende agricole i versamenti maturandi stimati non possono essere calcolati ed evidenziati dal Sistema Informatico per la mancata assegnazione da parte dell’INPS della matricola contributiva e per le diverse modalità anche temporali di accredito dei contributi.

Vai all'area riservata                 

PRESENTA O PARTECIPA AD UN PIANO FORMATIVO

Ogni azienda iscritta a Fondimpresa dispone di un proprio Conto Formazione, alimentato fino all’80% dei contributi INPS, che può utilizzare, anche in autonomia, per realizzare Piani Formativi a beneficio dei propri lavoratori, nei tempi e con le modalità che ritiene più opportune.

Con gli Avvisi con Contributo Aggiuntivo le aziende hanno l’opportunità di proporre Piani Formativi con risorse aggiuntive rispetto al proprio Conto Formazione. 

Fondimpresa propone altresì Avvisi di finanziamento (Conto di Sistema) per Piani Formativi aziendali (ove previsto) o, sulla base di fabbisogni comuni per territorio e settore.

Il Piano Formativo consiste in un complesso organico di azioni formative in relazione ai fabbisogni di adeguamento o sviluppo delle competenze e delle professionalità del personale aziendale. Il Piano Formativo deve contenere le motivazioni, le finalità, gli obiettivi e l'articolazione delle azioni formative che si intendono proporre.

Ogni Piano Formativo deve essere condiviso dalle Parti Sociali, attraverso accordi aziendali o territoriali o di categoria che assicurino la rappresentatività dei lavoratori beneficiari.

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno concordato criteri e modalità di stipulazione in un  Protocollo d'intesa.

 

Presentazione del Piano Formativo sul Conto Formazione

I Piani Formativi devono essere presentati dalle aziende aderenti, in forma singola o associata, con le modalità indicate nella Guida alla gestione e rendicontazione dei Piani Formativi Aziendali - Conto Formazione
L'attivazione e la presentazione del Piano Formativo avvengono utilizzando l'applicazione informatica di Fondimpresa all'indirizzo https://pf.fondimpresa.it, una volta effettuata la registrazione dell'azienda interessata.

Scopri qui come presentare il tuo Piano Formativo     

 

Presentazione del Piano Formativo con Contributo Aggiuntivo

I Piani Formativi devono essere presentati dalle aziende aderenti, in forma singola o associata, con le modalità indicate nella Guida alla gestione e rendicontazione dei Piani Formativi Aziendali - Conto Formazione e negli Avvisi a Contributo Aggiuntivo, pubblicati periodicamente da Fondimpresa.

Anche qui, l'attivazione e la presentazione del Piano Formativo avvengono utilizzando l'applicazione informatica di Fondimpresa all'indirizzo https://pf.fondimpresa.it

Scopri qui come presentare il tuo Piano Formativo      

 

Presentazione del Piano Formativo sul Conto di Sistema

I Piani Formativi finanziati con il Conto di Sistema sono dedicati, generalmente, a Piccole e Medie Imprese.

Il Conto di Sistema è infatti un “conto collettivo”, di carattere solidaristico, ideato per sostenere i processi di sviluppo e la formazione nelle aziende di dimensioni minori. 

Il Conto di Sistema favorisce l'aggregazione di imprese su Piani Formativi comuni, in ambito settoriale o territoriale, con criteri di massima trasparenza e pari opportunità di accesso, attraverso la partecipazione ad Avvisi Pubblici.

Scopri qui come presentare il tuo Piano Formativo